Orvieto. Carico/scarico merci nel centro storico: iniziata la riorganizzazione delle aree

NewTuscia Umbria – ORVIETO – L’Assessorato alla Mobilità e Trasporti ha avviato la riorganizzazione delle aree per il carico e scarico merci nel centro storico. Da lunedì in piazza Ascanio Vitozzi sono stati eliminati i quattro stalli a strisce gialle che sono stati sostituiti da otto posteggi a strisce blu e uno stallo per il carico e scarico.

“In questi mesi – spiega l’Assessore alla Mobilità e ai Trasporti, Gianluca Luciani che nei giorni scorsi aveva già anticipato l’iniziativa al Consiglio Comunale – abbiamo effettuato una ricognizione sull’effettivo utilizzo delle aree di carico e scarico merci nel centro storico ed è risultato evidente, malgrado i controlli e le multe elevate, come il numero degli stalli a strisce gialle sia sovradimensionato in alcune zone e come tali posteggi vengano spesso utilizzati impropriamente.

La nuova organizzazione dei parcheggi in piazza Ascanio Vitozzi – aggiunge – lascia una sola area riservata al carico e scarico e ci consente di recuperare otto posti auto a pagamento. La disposizione degli stalli rende peraltro più fluida la circolazione sulla piazza ed evita che le auto possano venire parcheggiate nelle aree non delineate come avveniva in precedenza”.

“Nelle prossime settimane – conclude – la riorganizzazione degli stalli per le aree di carico e scarico interesserà anche altre piazze del centro storico e seguiranno poi provvedimenti per regolamentare in maniera più efficace l’accesso dei mezzi all’interno della zona a traffico limitato. Tutto questo rientra in un più ampio pacchetto di iniziative che saranno progressivamente adottate su parcheggi, sosta e viabilità sulla scorta della risoluzione approvata dal Consiglio Comunale nel luglio 2020”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *