Calvi dell’Umbria; il gruppo Sbandieratori Carbium festeggia i 15 anni di attività

“Per festeggiare il 15° anniversario dell’Associazione, sono in programma importanti eventi e progetti “

In occasione dei 15anni di attività del gruppo Sbandieratori di calvi dell’Umbria, è stato stiòato un programma  ricco di eventi e progetti, preparato con cura durante il periodo pandemico, vista l’impossibilità di effettuare uscite ed eventi pubblici.

, Uno di essi è quello in collaborazione con la Parrocchia di Santa maria Assunta e San Valentino, della piccola cittadina calvese, “Missione Cresita e Cultura”, è il nome del progetto ambizioso nato dall’amore che il Gruppo ha della propria terra. Questo progetto consiste in un’azione complessa di valorizzazione, crescita e cultura di una Comunità e promuove l’identità territoriale attraverso obiettivi ed azioni finalizzati ad informare e coinvolgere i cittadini, le Associazioni e le attività commerciali che operano nel territorio con particolare attenzione all’offerta di soluzioni moderne ed innovative.

A presentare il progetto è il presidente dell’associazione, Vincenzo Mazzucconi, “L’analisi territoriale ha permesso di evidenziare i punti di forza e di unicità del patrimonio che caratterizzano la nostra area, creando strumenti mirati alla loro valorizzazione e funzione. L’obiettivo – prosegue Mazzucconi –  è di trasformare l’ex foresteria delle Suore Orsoline in un centro direzionale e polifunzionale che coordini la gestione dei servizi dei beni culturali diffusi nel territorio con azioni di promozione e valorizzazione innovative e sempre più vicine ai giovani. 450 mq di sale espositive di opere, di costumi e reperti, sia della festa di San Pancrazio che degli stessi Sbandieratori ma anche come luogo interattivo, di formazione, di informazione culturale e di svago per un pubblico giovanile che imparerà a riconoscersi in esso ed a percepirlo come luogo familiare che può suscitare emozioni, sorrisi e leggerezza,  coinvolgendo scuole, maestri, professori e bambini che potranno stare in stretto contatto con i reperti e le opere che loro stessi realizzeranno facendo esperienze per stimolare in loro il senso di appartenenza verso il patrimonio Culturale. Grazie ad una sala adibita con video proiettore e schermo gigante. Il progetto è in via di realizzazione, tutte le Associazioni e privati cittadini del territorio collaborano con gli sbandieratori. Incontri mirati con esperti hanno permesso e stanno permettendo di allestire le sale. Per l’inaugurazione non abbiamo ancora una data certa. Inoltre con grande entusiasmo abbiamo ricominciato con gli esercizi di preparazione per le nostre esibizioni. Il tutto è stato accelerato dalla notizia della trasferta in Spagna il 17,18,19,20 giugno 2022 presso Briones, 24° edizione della festa medioevale”.

Ricordiamo che l’associazione Sbandieratori di Calvi dell’Umbria è nata   nel febbraio del 2007, grazie a un gruppo di amici amanti della storia, dell’arte, e delle tradizioni.In questi anni sono state fatte moltissime attività e uscite anche fuori dal territorio nazionale, riscuotendo sempre grande consenso e successo. Ovviamente queste continue iniziative oltre a dare visibilità al gruppo stesso è un immagine positiva anche per tutto il territorio calvese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *