Covid-19, il famoso networker Marco Giancarlini sta meglio e ringrazia “gli angeli dei reparti Covid di Perugia”

Gaetano Alaimo

 

NewTuscia Umbria – PERUGIA – “Be che dire … non sono ancora guarito ma sto molto meglio, grazie a tutti per aver pregato per me e per tutti i messaggi di coraggio che mi hanno aiutato tantissimo. Ringrazio i miei Angeli, Dottori, OSS, Infermieri, dei vari reparti Covid di Perugia, terapia intensiva, semi intensiva, pneumologia e terapia covid, vere e proprie persone speciali, mi avete salvato la vita senza risparmiare sulla vostra, eternamente grato”.A parlare è Marco Giancarlini, persona che ho conosciuto anni fa e con cui ho collaborato a lungo nel network marketing. Giancarlini è uno dei networker italiani più importanti a livello europeo ed internazionale. Persona professionale e sempre discreta ma incisiva, Marco ha rappresentato per me un riferimento per la sua spinta a migliorarti nel rispetto degli altri.

La notizia che era ricoverato per una forma molto acuta di questo maledetto Covid-19 mi ha davvero fatto preoccupare. Sappiamo tutti quanto sta mettendo in ginocchio l’Italia ed il mondo questo viscido virus. Ne parlo tutti i giorni per il giornale ma altra cosa è viverla su se stessi, rischiando direttamente.

Oggi, per fortuna, ho letto notizie positive sullo stato di salute di Marco Giancarlini e non posso che rallegrarmi, dirgli di tenere duro e dedicargli queste poche righe simbolo della mia ammirazione verso di lui.

Grandi professionalità ai reparti Covid di Perugia e dell’Umbria e, Marco, ha potuto riprendersi piano piano soprattutto al loro contributo.

Forza Marco, ti aspetto quando sarai guarito e potremo vederci senza restrizioni.

Un abbraccio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *