Obiettivo comune: la valorizzazione del centro fieristico umbro

NewTuscia Umbria – BASTIA UMBRA – Apprendiamo con piacere che anche il Senatore Luca Briziarelli condivide lo stesso obiettivo che l’Amministrazione di Bastia Umbra ha posto tra le priorità del suo mandato. Più volte ci siamo espressi nel sostenere un’opera di riqualificazione anche dal punto di vista strutturale in quanto i tempi e le tendenze del mercato, spingono verso un centro fieristico moderno e all’avanguardia con una offerta che abbia la capacità di abbracciare più settori di interesse.  Il Comune di Bastia Umbra ha un doppio ruolo: come proprietario del centro fieristico e socio al 12% della Società Umbriafiere S.p.A che lo gestisce da sempre. Comprendiamo le forti difficoltà e preoccupazioni che in questo periodo attanagliano l’Ente Fiera, come proprietari e per quanto nelle nostre possibilità siamo intervenuti riducendo la TARI per la parte variabile del 35% come per tutte le altre attività commerciali in sofferenza per effetto della pandemia, in più abbiamo stanziato circa 31mila euro di fondi del bilancio comunale e contestualmente ci siamo resi disponibili al recupero del credito d’imposta maturato dalla concessionaria,  portando così complessivamente il canone 2020 al 50% del dovuto.

Condividiamo pienamente l’operato della Regione Umbria nei confronti dell’interesse posto verso il Centro fieristico auspicando che questa sinergia raggiunga in breve tempo questo nostro obiettivo comune. 

 

Il Sindaco Paola Lungarotti e la Giunta comunale 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *