Terni; aumento carburanti, chiude il distributore di metano a Papigno

New Tuscia Umbria – TERNI – E’ accaduto a Papigno, piccola frazione del comune di Terni, situata in una delle vie più importanti del territorio, la strada Valnerina.

Un gestore di un distributore di metano, dopo l’aumento faraonico dei prezzi dei carburanti, ha deciso di chiudere a tempo indeterminato il distributore di metano, comunicando la decisione ai propri clienti, con un cartello posto sulla pompa di metano.

Il cartello affisso sulla pompa, recita;

Il gestore e la compagnia petrolifera, per incompatibilità dei prezzi applicati dai fornitori della materia prima,sospendono la vendita di metano per un periodo non definito, altrimenti avrebbero dovuto applicare un prezzo di vendita esorbitante. Ci scusiamo con la clientela ma abbiamo preferito di non vendere piuttosto che applicare i prezzi inaccettabili”.

Con l’aumento dei prezzi in maniera scellerata, in tempi di crisi succede anche questo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *